LISUG

Lisug, Libero Sindacato Ufficiali Giudiziari

Diritto di copia e certificazione

Notifiche a mezzo posta: cade il monopolio di Poste (...)

Il decreto sottoscritto del Ministro dello Sviluppo Economico il 20 luglio attua la legge per la concorrenza dello scorso anno, l. n. 124/2017, nella parte in cui prevede la liberalizzazione del servizio di notifica a mezzo posta di atti giudiziari e violazioni del codice della strada mediante l’abrogazione della norma che prevedeva l’affidamento esclusivo del servizio a Poste Italiane S.p.A.. Dopo l’ok dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, la liberalizzazione sta dunque per (...)

Notifica effettuata da un ufficiale giudiziario (...)

In materia di notificazione a mezzo posta e competenza territoriale dell’ufficiale giudiziario, la Suprema Corte di Cassazione potrebbe dar vita ad un revirement, sconfessando il consolidato orientamento che ritiene nulla la notificazione eseguita, a mezzo posta, da ufficiale giudiziario territorialmente incompetente. Difatti con l’ordinanza n. 179 del 8 gennaio 2018, la II Sezione civile ha trasmesso gli atti al Primo Presidente – per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite – ritenendo la (...)

Impignorabilità

Limite alla pignorabilità dei beni art. 515, comma 3, c.p.c. - Rapporto tra dotazione di capitale e valore del lavoro - Strumentazione dell’artista - Illegittimo il pignoramento nella misura che oltrepassa i limiti del quinto dei beni pignorati - Spese legali compensate per “novità della questione” Gli strumenti, gli oggetti e i libri indispensabili per l’esercizio della professione, dell’arte o del mestiere del debitore possono essere pignorati nei limiti di un quinto, salvo il caso in cui (...)

Divorzio: il certificato anagrafico non prova la (...)

Per la Cassazione, l’effettiva dimora abituale può essere provata con altri elementi, compresi atti e dichiarazioni della stessa parte
Il certificato anagrafico prodotto nel giudizio di divorzio non è sufficiente a dimostrare la residenza della moglie presso la città dove si è trasferita nella speranza di trovare lavoro laddove. Tale certificato, infatti, ha un valore meramente presuntivo in ordine al luogo dell’effettiva dimora abituale che può essere superato allegato altri elementi, compresi quelli forniti da atti e dichiarazioni della stessa parte, che evidenzino in concreto la diversa ubicazione di detta dimora. Lo ha (...)

Ipotesi di accordo -Sviluppi economici 2018

Resoconto incontro del 16.04.2018 - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA.

ROLL studio

ROLL sas

via F.Iannaccone, 20
83100 Avellino (AV)

tel. e fax +39 0825 1881261

www.rollstudio.it

info@rollstudio.it