LISUG

Lisug, Libero Sindacato Ufficiali Giudiziari

Sei in

Giurisprudenza

Procedimenti civili, penali, amministrativi, tributari...

0 | 8 | 16 | 24 | 32 | 40 | 48 | 56 | 64 |...

CIVILE

Cartella di pagamento nulla se contiene solo i codici tributo

E’ nulla la cartella di pagamento notificata da Equitalia se, nell’estratto degli importi che il contribuente deve versare, sono indicati solo degli anonimi e incomprensibili codici tributo, senza invece la specifica elencazione delle singole causali del pagamento. È la corretta conclusione cui è pervenuta una recente sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Lecce [1]. Il codice tributo non garantisce al contribuente la possibilità di comprendere la motivazionedella richiesta di (...)
25.04.2016
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

CIVILE
Merito

Espropriazione forzata - Pagamento integrale dell’importo precettato - Prosecuzione da parte del creditore della procedura esecutiva - Esercizio abusivo del processo

L’impulso dato dal creditore alla procedura esecutiva (istanza di vendita e conseguente notifica della fissazione dell’udienza ex articolo 569 c.p.c.) in data successiva all’integrale pagamento dell’importo precettato costituisce un esercizio abusivo del processo esecutivo in quanto non vi è corrispondenza tra il mezzo processuale (impulso all’azione esecutiva) ed il suo fine (soddisfacimento del credito consacrato nel titolo esecutivo). In proposito, occorre precisare che quand’anche dopo il (...)
25.04.2016
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

CIVILE
Merito

Precetto su assegno: mancata opposizione del debitore preclude il disconoscimento della firma

Nella sentenza emessa dalla II Sez. del Tribunale di Taranto si pone al centro dell’attenzione la valutazione del comportamento del debitore che non si sia opposto al precetto fondato su assegno, nonostante un pignoramento negativo, facendone derivare come inevitabile conseguenza l’inefficacia del disconoscimento dell’autenticità dell’assegno in un successivo giudizio; disconoscimento che avrebbe dovuto essere proposto con l’opposizione al precetto. Nel caso di specie, il debitore aveva stipulato (...)
25.04.2016
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

CIVILE
Corte di Cassazione

Fermo auto: competente non è il tribunale dell’esecuzione

Quali siano le regole sulla giurisdizione e competenza contro il fermo auto di Equitalia: in buona sostanza, il dubbio che, spesso, il contribuente si pone è a quale giudice vada presentato il ricorso per opporsi a quelle che, comunemente, vengono chiamate “ganasce fiscali”, ossia il fermo amministrativo dopo la cui iscrizione al PRA il mezzo non può più circolare. La questione è stata definitivamente risolta a luglio del 2015 con una sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione [1] che, (...)
25.04.2016
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Limite di pignorabilità di stipendi e pensioni

Non è fondata la questione di legittimità costituzionale - sollevata in riferimento agli artt. 3 e 36 Cost. - dell’art. 545, quarto comma, cod. proc. civ., nella parte in cui (con riferimento all’art. 36 Cost.) non prevede l’impignorabilità assoluta di quella parte della retribuzione necessaria a garantire al lavoratore i mezzi indispensabili alle sue esigenze di vita e (con riferimento all’art. 3 Cost.) non prevede un regime analogo a quello previsto per i pensionati (...)
07.12.2015
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Notifica a mezzo del servizio postale

La notifica di un atto di appello effettuata a mezzo posta dal difensore, ex lege n. 53 del 1994, non può ritenersi nulla perché l’agente postale non ha indicato, nell’avviso di ricevimento, il numero della raccomandata spedita per comunicare l’avvenuta notifica (nella specie la notifica era avvenuta a mani del portiere dello stabile) (1).
07.12.2015
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

CIVILE
Corte Costituzionale

Soppressioni sedi giudiziarie: salva ancora la disciplina

Ordinamento giudiziario - Delega legislativa per la riorganizzazione della distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari al fine di realizzare risparmi di spesa e incremento di efficienza - Conferimento al Governo mediante disposizione inserita nella legge di conversione del decreto-legge n. 138 del 2011
22.10.2015
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

AMMINISTRATIVO

Concorso pubblico anche per le progressioni verticali

Alla stregua della giurisprudenza costituzionale (1), deve ritenersi che il concorso pubblico costituisca la modalità ordinaria di accesso nei ruoli delle pubbliche amministrazioni, in coerenza con i principi costituzioni di uguaglianza (art. 3) ed i canoni di imparzialità e di buon andamento (art. 97) e che pertanto i concorsi interni sono da considerare come eccezione al principio dell’ammissione in servizio per il tramite del pubblico concorso. In tal senso anche la facoltà del legislatore (...)
27.09.2015
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

0 | 8 | 16 | 24 | 32 | 40 | 48 | 56 | 64 |...

cc4002vtk: Likewise, Sie werden fähig sein to sieht, daß (...)