LISUG

Lisug, Libero Sindacato Ufficiali Giudiziari

Sei in

News

Notifiche a mezzo posta: cade il monopolio di Poste Italiane.

03.08.2018
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Notifiche a mezzo posta: cade il monopolio di Poste Italiane.

Il decreto sottoscritto del Ministro dello Sviluppo Economico il 20 luglio attua la legge per la concorrenza dello scorso anno, l. n. 124/2017, nella parte in cui prevede la liberalizzazione del servizio di notifica a mezzo posta di atti giudiziari e violazioni del codice della strada mediante l’abrogazione della norma che prevedeva l’affidamento esclusivo del servizio a Poste Italiane S.p.A.. Dopo l’ok dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, la liberalizzazione sta dunque per diventare realtà. «Con questo provvedimento – ha dichiarato il Ministro - si compie un passo decisivo per l’effettiva apertura del mercato ad altri operatori presenti nel settore delle consegne postali, che consentirà un importante abbattimento dei costi per le amministrazioni dello Stato». Il testo verrà ora inviato alla Corte dei Conti prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.