LISUG

Lisug, Libero Sindacato Ufficiali Giudiziari

Sei in

Giurisprudenza
AMMINISTRATIVO

Decadenza dal servizio - Per reiterate assenze dovute a motivi di salute.

11.04.2013
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Decadenza dal servizio - Per reiterate assenze dovute a motivi di salute.

E’ legittimo il provvedimento con il quale un ente locale ha dichiarato la decadenza dal servizio di un proprio dipendente, che sia motivato con riferimento alle reiterate assenze del dipendente stesso dal posto di lavoro per motivi di salute e con riguardo alla circostanza che il dipendente medesimo si è più volte reso irreperibile agli accertamenti sul suo stato di salute disposti dall’Amministrazione. E’ infatti dovere del pubblico impiegato presentarsi a tutti gli accertamenti sanitari ritenuti necessari dall’Amministrazione; con l’ulteriore conseguenza che è corretto e legittimo che l’Amministrazione stessa, in difetto, dichiari la sua decadenza dall’impiego, per violazione dei doveri d’ufficio. In tal caso la pronuncia di decadenza dall’impiego non ha natura disciplinare, ma è accertativa di una situazione che vincola all’adozione della misura amministrativa della decadenza.

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - sentenza 9 aprile 2013 n. 1946 - Pres. Baccarini, Est. Schilardi - Diletti (Avv. Marrozzini) c. Comune di S. Elpidio a Mare (Avv. Ranieri) - (conferma T.A.R. Marche, Sez. I, sentenza n. 586 del 2008) - (accoglie).

20.3 Kb