LISUG

Lisug, Libero Sindacato Ufficiali Giudiziari

Sei in


Service Area
MOBBING

Illegittima adibizione a mansioni, inferiori a quelle originariamente svolte.

30.08.2007
Invia questo articolo via email segnala ad un amico

Illegittima adibizione a mansioni, inferiori a quelle originariamente svolte.

- Con ricorso depositato il 21 giugno 2000 il signor Alberto Lazazzera proponeva appello avverso la sentenza del Giudice del lavoro del Tribunale di Roma in data 4 febbraio 2000 n. 710672000, con cui, in parziale accoglimento della domanda proposta nei confronti della Banca Popolare di Novera, era stata dichiarata la sua illegittima adibizione a mansioni, inferiori a quelle originariamente svolte, dal 20 gennaio 1994 al 12 gennaio 1998, con condanna della resistente a risarcire nei suoi confronti il danno liquidato, in via equitativa, in misura pari al 30% del trattamento economico corrisposto nello stesso periodo, oltre accessori, e rigettata la domanda di risarcimento del danno biologico e quella volta ad ottenere la declaratoria di illegittimità delle note caratteristiche del 1996.

Cass. Sez. Lavoro, Sentenza n. 6326/2005

194.2 Kb